Cortina in Croda

Cortina InCroda presenta “Don’t crack under pressure” con la partecipazione di Silvia Moser.

Torna Cortina InCroda con una serata speciale, che anticipa l'edizione estiva della rassegna che da otto anni unisce in un giusto mix montagna, poesia, adrenalina, scrittura, cinema, musica, sogni, avventura, tecnologia, giornalismo, personaggi, ricordi, futuro, capace di regalare grandi emozioni al suo pubblico. Sabato 27 febbraio, alle 20.45 al cinema Eden, l'associazione presieduta da Federico Michielli, propone il docu-film “Don’t crack under pressure” .

Una pellicola dedicata agli sport estremi, un viaggio alla scoperta di ambienti naturali mozzafiato e atleti che compiono imprese inimmaginabili per i più. Il documentario è firmato dal regista Thierry Donard, con la collaborazione del collettivo “La Nuit de la Glisse”, un gruppo formato da operatori del cinema, atleti, sportivi e appassionati di adrenalina nato alla fine degli anni ’70 sotto l’impulso e l’ispirazione di un gruppo di pionieri appassionati di esperienze estreme. Le realizzazioni di “La Nuit de la Glisse” nel corso degli ultimi tre decenni hanno esplorato tutti gli sport emergenti, documentandone le diverse fasi evolutive. In questo ultimo lavoro le performance sono filmate tutte con l’uso del 4k, risoluzione che permette allo spettatore di vivere le riprese con una qualità di immagini straordinaria che si presta nel migliore dei modi ad accompagnare le prove degli atleti sullo schermo.

“Don’t crack under pressure” è un condensato di adrenalina, che spazia dalle montagne innevate alle profondità marine, regalando immagini mozzafiato, anche e soprattutto filmate in soggettiva, il tutto accompagnato da una colonna sonora che esalta i momenti di azione scandendo i tempi delle performance degli atleti, senza tralasciare momenti di introspezione in cui l’uomo osserva estasiato la potenza della natura e allo stesso tempo sente di farne parte seppur nella sua piccolezza.

Nel cast c'è Silvia Moser, giovane cortinese che fa parte del Freeride World Tour. E' considerata fra le prime dieci donne al mondo nella disciplina. Allo Skipass di Modena ha ricevuto un riconoscimento per aver portato in alto i colori italiani al Freeride World Tour 2015, di cui ha vinto la tappa in Alaska ed in cui è giunta seconda assoluta. Amante della montagna in tutte le sue sfaccettature, la Moser pratica freeride, ma anche telemark e ancora slackline e arrampicata.
La giovane campionessa si racconterà sul palco di Cortina InCroda intervistata da Paolo Tassi, guida alpina, Scoiattolo e socio fondatore di Cortina InCroda.
Arriverà a Cortina InCroda anche Arianna Tricomi campionessa azzurra del Freeride World Tour. L'appuntamento con la serata di Cortina InCroda è per sabato 27 febbraio alle 20.45 al cinema Eden con ingresso gratuito.

L'incontro anticipa l'ottava edizione di Cortina InCroda, che si terrà da luglio a settembre. La kermesse, quest'anno tinta di oro e blu, sarà dedicata ai giovani talenti della montagna.

News

Cortina InCroda chiude la settima edizione con il Cinema di Montagna.

La settima edizione di Cortina InCroda, che dal 2 luglio ha portato nella Regina delle Dolomiti grandi alpinisti ed esploratori, si chiude giovedì con
segue...

A Cortina InCroda terza serata con il Trento Film Festival

Il tour annuale del Trento Film Festival approda nella Regina delle Dolomiti per una serie di appuntamenti nel cartellone di Cortina InCroda 20
segue...

Leo Houlding entusiasma il pubblico Cortina InCroda

Leo Houlding, ha entusiasmato il pubblico di Cortina InCroda. Giovedì sera, all'Alexander Girardi, il climber britannico, rispondendo ai quesi
segue...

Leo Houlding ospite di Cortina InCroda

Cortina InCroda ospita, giovedì 27 agosto alle 20.45 all'Alexander Girardi, Leo Houlding, conosciuto sia nel mondo dell'arrampicata libera ch
segue...